ALCI - ASSOCIAZIONE LIBERI
COSTELLATORI ITALIA
 
Nuovi percorsi con le
Costellazioni Umane


ALCI - ASSOCIAZIONE LIBERI 
COSTELLATORI ITALIA
 
New paths of
Human Constellations
Home                             Chi siamo                          Formazione                       Incontri di gruppo                        Sessioni individuali                          Calendario incontri                         Libri e dvd                                  Contatti                                      Links

 

Silvia Miclavez

Il mio approccio alla Vita

Le Costellazioni Umane

Il libro bilingue "Una Vita più Vera"

IL NUOVO LIBRO SULLE
COSTELLAZIONI UMANE

Gli autori

Una Scuola di Percezione

Incontri

Campi di applicazione

______________

Bert Hellinger

Le Costellazioni Familiari
e Sistemiche

 

 

 

La Rappresentazione delle Costellazioni Umane
Familiari, Organizzative e Spirituali

The Representation of Human Constellations
Families and Organizations within a wider spiritual context

 

Silvia Miclavez

My approach to life

Human Constellations

The book "Rediscovering
our Innate Authority"

THE NEW BOOK ON
HUMAN CONSTELLATIONS

The authors

A School of Percepion

Meetings

Fields of application

______________

Bert Hellinger

Family and Systemic
Constellations

 

INCONTRI DI GRUPPO

GROUP MEETINGS

Percorsi esperienziali e formativi 
Nei nostri seminari si lavora sui casi personali all'interno del circolo dei partecipanti, per riconoscere i retroscena familiari e sistemici, i traumi personali e le credenze che stanno alla base di molte malattie, incidenti e problemi nelle relazioni. Anche se non è previsto che ogni partecipante metta in scena la sua famiglia, i lavori in genere coinvolgono tutti i presenti, che potranno maturare il loro processo interiore entrando in risonanza con ciò che accade. I singoli verranno aiutati a procedere sulla propria via in sintonia con le forze sistemiche in cui sono cresciuti, e invogliati a ritrovare la gioia e il coraggio di avventurarsi verso la scoperta di sé. I nostri percorsi terapeutici e di mediazione con le Costellazioni Umane sono aperti a vari tipi di partecipanti: 1. Partecipanti interessati a venire ad un incontro per conoscere il metodo ed eventualmente a lavorare su se stessi per conoscere i retroscena sistemici dei propri problemi e scoprire le connessioni che aiutano a procedere nella propria vita; 2. Partecipanti interessati ad approfondire alcuni temi del lavoro con le Costellazioni Umane - partecipanti che vengono a singoli incontri della formazione, senza interesse a completare degli interi cicli di formazione; 3. Partecipanti interessati a seguire un addestramento specifico per diventare Mediatori Umanistici Professionali: partecipanti che vogliono prepararsi all'esame dei vari livelli di mediazione, scegliendo liberamente i seminari a cui vogliono partecipare. Agli esami di ciascun livello si può accedere dopo aver frequentato almeno sei incontri della formazione dell'ALCI e dopo aver presentato (qualche settimana prima del settimo seminario in cui ci saranno gli esami) un resoconto essenziale sulle proprie esperienze riguardo a quel livello; 4. Partecipanti interessati ad una supervisione per casi trattati nella propria attività professionale o allo sviluppo e all'aggiornamento della propria formazione continua.
Dato che la base della nostra formazione è esperienziale, ogni lavoro con un cliente (interno o esterno alla formazione) è ogni volta uno spunto anche per gli altri per entrare in risonanza con le proprie tematiche personali, o per affinare la propria capacità di percezione nel ruolo di rappresentante o per apprendere qualcosa in più sulla modalità del terapeuta o mediatore per entrare con il cliente in contatto con ciò che è essenziale per lui.
Ogni incontro, all'interno della formazione continua, è un'unità unica a sé stante e chiunque abbia partecipato ad un seminario può decidere anche in seguito se continuare il percorso formativo con l'ALCI, che calcolerà come parte integrante della formazione anche questo incontro.
Seminari esperienziali e formativi di 4 giorni
Questi incontri sono essenziali per approfondire le proprie esperienze e ampliare le proprie conoscenze sull'aspetto transgenerazionale nelle relazioni e i loro effetti su salute e malattia e problemi nelle relazioni. Sono parte essenziale per acquisire le competenze necessarie per diventare mediatori umanistici ALCI e affinare le proprie capacità nel lavoro con le Costellazioni Umane. I terapeuti ed insegnanti che tengono questi gruppi hanno raccolto molteplici esperienze personali e professionali gli incontri con loro sono aperti ai partecipanti di tutti i livelli, incluse le persone interessate a partecipare una prima e forse unica volta. Verrà dato ampio spazio al lavoro esperienziale e terapeutico di base con le rappresentazioni, che riguarda essenzialmente: a) i retroscena nascosti e segreti che si nascondono dietro a problemi nelle relazioni, malattie e sintomi persistenti e incidenti; b) le conseguenze e implicazioni dell'identificazione e disidentificazione con persone escluse dal sistema (irretimenti e loro soluzioni); c) le sensazioni, i sentimenti e i pensieri primari, secondari e acquisiti. Inoltre, verrà anche dato spazio alla riflessione approfondita su determinati temi, all'esercitazione di gruppo e alla spiegazione dei procedimenti, riguardanti essenzialmente: 1) i passi fondamentali del lavoro con le rappresentazioni (procedimento sistemico-fenomenologico, ordini di base e "movimenti dell'anima"); 2) l'approccio necessario per aiutare una persona a chiarire il suo desiderio del cuore; 3) il lavoro nel cerchio dei partecipanti; 4) il lavoro con il sintomo; 5) la differenziazione dei sentimenti; 6) la distinzione tra percezione e interpretazione; 7) la guida nell'inconscio tramite visualizzazioni e percezioni sensoriali (meditazioni o trance) 8) il riconoscimento dei filtri, dei valori e la spiegazione e l'applicazione dei principi fondamentali della PNL; 9) i meccanismi del transfert e delle proiezioni; 10) le modalità di lavoro con le appresentazioni nelle sessioni individuali; 11) le domande circolari (scuola di Milano); 12) la formazione delle ipotesi; 13) le rappresentazioni organizzative e altri tipi di rappresentazioni (stutturali, tetralemma, io-sè, rappresentazioni con il sintomo, vittime-aggressori, politiche, etc.). I temi trattati verranno presentati di volta in volta dai titoli e dalle descrizioni dei vari seminari e in modo diverso dai vari terapeuti e insegnanti. Questi comunque lavoreranno sempre con i partecipanti secondo le esigenze del momento: dunque sui loro casi personali, spiegando il procedimento, in supervisione, facendo esercizi e rispondendo alle domande dei presenti. CARATTERISTICHE DELLA FORMAZIONE ALCI Eterogeneità - Fondamentalmente lavoriamo con le rappresentazioni e insegnamo questo lavoro con le rappresentazioni ad un gruppo eterogeneo di persone, dando ai partecipanti la possibilità di riconoscere le dinamiche trangenerazionali e l'influsso che queste hanno sulle persone, secondo le proprie capacità i propri interessi, usando un linguaggio accessibile a tutti. Trasparenza - Consideriamo molto importante la trasparenza di ciò che fa il terapeuta e pericolosa l'idea di chi, avendo frequentato un seminario di un bravo terapeuta, pensa di poter fare come lui. E' importante che un terapeuta sappia ciò che fa e lo possa insegnare agli allievi, dando la sensazione che il lavoro è apprendibile, esercitabile e non magia. Filtri - Aiutamo i partecipanti a divenire consapevoli dei propri filtri (valori, credenze, convinzioni, attegiamento di fondo) che condizionano la percezione, anche tramite vari esercizi.